venerdì, novembre 17, 2006

"IL VENTO FA IL SUO GIRO" APRE QUESTA SERA A MARSIGLIA LA QUARTA EDIZIONE DE "LE MEILLEUR D’ANNECY CINÉMA ITALIEN À MARSEILLE"

MARSIGLIA\ aise\ 17 novembre 2006 - Si apre oggi e proseguirà sino a martedì, 21 novembre, la quarta edizione de "Le meilleur d’Annecy Cinéma Italien à Marseille", l’evento organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Marsiglia che presenterà, presso la sala Amerigo Vespucci, il Cinema Prado e il Cinema César, la proiezione di una selezione di film vincitori al festival Annecy Cinéma Italien 2006, tenutosi dal 26 settembre al 3 ottobre scorsi nella deliziosa cittadina francese (vedi aise del 3 ottobre 2006 h.19.56).
Tutti gli anni il Festival d’Annecy realizza un’importante operazione di sostegno della distribuzione del cinema italiano in Francia. La delocalizzazione in Provenza di una parte del festival intende proseguire nell’intento di promuovere il cinema italiano contemporaneo nel sud della Francia, ottimizzando così gli investimenti che le istituzioni italiane, quali Filmitalia e Cinecittà Holding, sostengono a favore della produzione e della sottotitolatura delle pellicole.
Il successo ottenuto durante le tre prime edizioni de "Le meilleur d’Annecy Cinéma Italien à Marseille" è indice del grande interesse verso il cinema italiano, ancora uno dei più grandi e prolifici al mondo. L’opportunità inoltre di disporre di copie sottotitolate in francese crea le condizioni di un felice incontro tra un’arte brillante e un pubblico desideroso di conoscerla.
L’Istituto Italiano di Cultura, da sempre impegnato nella promozione della cultura italiana, invita dunque il pubblico marsigliese a scoprire il nuovo cinema italiano, i giovani registi e le nuove proposte.
La manifestazione, diventata un irrinunciabile appuntamento nella vita culturale della città, propone cinque film premiati: commedie ma anche cronache sociali della gioventù e della società italiane attuali.
La rassegna si aprirà questa sera, alle ore 20, con il film "Il vento fa il suo giro" di Giorgio Diritti, Gran Premio Annecy Cinéma Italien e Premio della Giuria CICAE.
In contemporanea si terrà l’inaugurazione della mostra del fotografo di scena Lorenzo Donin, per gentile concessione del Centro Cinema Città di Cesena. Donin, nato nel 1982 a Roma, dove risiede, dopo il diploma di liceo classico e l’iscrizione alla facoltà di architettura, ha coltivato l’interesse per la fotografia seguendo corsi a Roma e a New York. Ha lavorato come assistente fotografo per Aliocha Merker e per importanti campagne pubblicitarie. Come fotografo di scena, oltre che al festival di teatro "Edge Festival", ha documentato i cortometraggi "Il viale" di Laura Bisturi, "Cortile" di Alessandro Ramadori e il lungo metraggio di Giacomo Campiotti "Mai più come prima".
Quest’ultimo, vincitore ad Annecy del Premio Sergio Leone, sarà proiettato in anteprima per la Francia anche a Marsiglia per la sezione "Film evento", insieme a "Nuovomondo" di Emanuele Crialese, Leone d’Argento per la migliore rivelazione alla recente Mostra di Venezia.
Questi gli altri film in programma: "4-4-2 il gioco più bello del mondo" di Michel Carillo, premio per l’interpretazione maschile a Gigio Alberti; "Non prendere impegni stasera" di Gianluca Maria Tavarelli, premio speciale della Giuria; "Ma che ci faccio qui" di Francesco Amato, premio per l’interpretazione femminile per Chiara Nicola; e "Agente Matrimoniale" di Christian Bisceglia, premio dei lettori del Dauphiné, giornale partner del festival di Annecy.
Numerosi registi e interpreti hanno accettato con entusiasmo di partecipare alla proiezione del loro film. (aise)

Etichette:


Comments: Posta un commento

<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?